Da sinistra: l'Assessore Paola Mar, Lorenza Lain direttrice di Ca' Sagredo Hotel, il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, Lorenzo Quinn con la famiglia, Fulvio Caputo di C and C, Luisa Flora di Officina delle Zattere

Foto: (da sinistra) l’Assessore Paola Mar, Lorenza Lain direttrice di Ca’ Sagredo Hotel, il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, Lorenzo Quinn con la famiglia, Fulvio Caputo di C and C, Luisa Flora di Officina delle Zattere. Credits: Wladimiro Speranzoni

Venerdì 12 maggio è stata inaugurata alla presenza del Sindaco di Venezia e dell’artista la scultura monumentale di Lorenzo Quinn, “Support”, una installazione fra gli 8 e i 9 metri che dal Canal Grande, di fronte al Mercato di Rialto, si protende verso l’Hotel Ca’ Sagredo.

La scultura subito “buca lo schermo” come si vede sul Telegiornale di Rai 2 e nelle settimane seguenti la sua immagine appare su diverse testate, sia quotidiani (Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport, La Verità, Libero) sia periodici (Airone, Bell’Italia, Internazionale, Io Donna, Gentleman, Gioia, Grazia).

In qualità di Ufficio Stampa, siamo proprio soddisfatti che tanti abbiano apprezzato la bellezza di questa opera e ne abbiano parlato!

Da sinistra: Udi Sheleg (Halcyon Gallery), Luisa Flora (Officina delle Zattere), l'artista Lorenzo Quinn, Fulvio Caputo (C and C), Paul Green (Halcyon Gallery) sotto la scultura "Support"di Lorenzo Quinn in Canal Grande, Venezia, 2017

"Support", scultura di Lorenzo Quinn in Canal Grande, Venezia, 2017

Foto: (da sinistra) Udi Sheleg (Halcyon Gallery), Luisa Flora (Officina delle Zattere), l’artista Lorenzo Quinn, Fulvio Caputo (C and C), Paul Green (Halcyon Gallery) sotto la scultura “Support”di Lorenzo Quinn in Canal Grande, Venezia, 2017. Credits: Wladimiro Speranzoni